Emergenze: checklists per 20 situazioni

CTA Piergiorgio FATTORI

 

Nella maggior parte dei casi, le situazioni di emergenza non sono causate da singoli fatti isolati, ma piuttosto da una molteplicità di circostanze e di avvenimenti.

In questo contesto occorre tenere presente che il pilota si trova a governare, quando ciò è possibile, un mezzo molto complesso.

Una situazione di emergenza si caratterizza principalmente per:

  • COMPLESSITA': questa grandezza è soggettiva, perché dipende da molti fattori interconnessi. La complessità comporta un impegno notevole delle facoltà dell'individuo che deve recepire tante informazioni ed elaborarle per pianificare le sue azioni;

  • DINAMICITA': la situazione continua a svilupparsi autonomamente ed il tempo scarseggia. Non si può aspettare ad intervenire, ma la mancanza di tempo non consente né di elaborare, né di pianificare con calma;

  • CONFUSIONE: tutto ciò che ci piacerebbe conoscere non è di facile percezione. Parecchi elementi e caratteristiche della situazione non sono direttamente accessibili a chi deve decidere.

Il pilota si trova in situazioni nelle quali le sollecitazioni sono al limite della percezione; la velocità del sistema è talmente elevata che non resta tempo per analizzare la situazione ed altri fatti, che potrebbero in teoria far evitare l'errore, non sono più recepiti o lo sono in maniera alterata.

L'interfaccia del pilota, sia per la sicurezza collettiva, sia per mettere a sua disposizione tutto l'aiuto che serve nella situazione contingente, è il controllore; è quindi indispensabile pensare, progettare e produrre paradigmi che, oltre a perseguire la standardizzazione, facilitino il CTA nel suo compito di fornire la migliore assistenza possibile.

Particolare attenzione è stata posta nel redigere le seguenti schede per le situazioni di emergenza, in modo poco nozionistico, il più possibile schematico ed evidente, di facile uso e comprensione, per mettere il CTA in condizione di percepire:

  • quale sia lo scenario in cui il pilota si trova e deve agire;

  • quali altri possibili sviluppi possa avere l'emergenza in atto;

e, a seguire:

  • quali cose deve fare;

  • in quale ordine;

  • con quali termini appropriati.

Forniamo queste indicazioni con un duplice obiettivo:

  • aiutare il CTA ad inquadrare la situazione, le azioni che ci si aspetta da lui e quelle da evitare;

  • fornire al pilota un quadro di riferimento da confrontare con le proprie emergency checklists.

Aspettiamo, come al solito, vostri commenti.

 

 

CHECKLISTS PER 20 SITUAZIONI

 

  CHECKLISTS DA 1 a 7 = AZIONI IMMEDIATE  

 

  CHECKLISTS DA 8 a 20 = AZIONI SUPPLEMENTARI  

 

QUESTE SCHEDE SONO UNA GUIDA PER UN RAPIDO, PUNTUALE ED ORGANIZZATO INTERVENTO NELLE SITUAZIONI ANOMALE CONSIDERATE.

Nelle varie schede, il numero di riferimento è posto a fianco dell'intestazione e gli eventuali altri numeri che si trovano nell'elenco delle azioni sono i riferimenti ad altre schede/situazioni.

 

 

TRATTO DA:

  Controller Training in the Handling of Unusual Incidents 

  HUM.ETI.ST12.3000-GUI-01 

 

INDICE DELLE CHECKLISTS

 

A S S I S T

COLLISIONE CON UCCELLI

PROBLEMI AL CARRELLO

BOMBA A BORDO

INTERFERENZE ILLECITE

PROBLEMI AI FRENI

PROBLEMI IDRAULICI

AVARIA RADIO (IMC)

GHIACCIO

PROBLEMI ELETTRICI

COLPITO DA FULMINE

DISCESA DI EMERGENZA

BASSA PRESSIONE OLIO

AVARIA MOTORE

ATTERRAGGIO FORZATO FUORI A/D

MOTORE O APU IN FIAMME      

PROBLEMI DI PRESSURIZZAZIONE

SCARICO CARBURANTE

FUMO O FUOCO IN CABINA

PROBLEMI CARBURANTE

DECOLLO ABORTITO

 

A S S I S T

Accusa ricevuto

Separa

Silenzio

Informa

Supporta

Tempo

 


   BIRD STRIKE    Collisione con uccelli     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Rottura del parabrezza (windshield) o del tettuccio (canopy)

  • Avaria motore (mono/pluri motore)     7 

  • Problemi idraulici     13 

  • Avvicinamento precauzionale

Ci si può aspettare:

  • Decollo abortito     20 

  • Immediato rientro all'aerodromo (plurimotore)

  • Atterraggio sull'aerodromo idoneo più vicino (plurimotore)

  • Limitazione di visibilità

  • Atterraggio forzato fuori aerodromo (monomotore)     17 

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Il pilota è in grado di controllare l'aeromobile?

  • Consentire un lungo finale se richiesto

  • Controllo pista se la collisione è in fase di decollo

Se necessario informare il pilota circa:

  • Informazioni sull'aerodromo alternato prima possibile (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS ed aiuti alla navigazione).

 

 


   

BOMB WARNING   

 Bomba a bordo 

    Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Panico dei piloti

  • Confusione nelle normali operazioni

Ci si può aspettare:

  • Interruzione della salita

  • Richiesta di discesa immediata

  • Atterraggio sull'aerodromo più vicino

  • L'aeromobile rapidamente in configurazione di atterraggio

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Liberare lo spazio circostante l'aeromobile

  • Chiedere il tempo di volo necessario

  • Evacuazione dopo l'atterraggio?

  • Necessità di scale aggiuntive?

  • Liberare la pista secondo le norme locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Parcheggiare l'aeromobile lontano da edifici e da altri aeromobili (in accordo alle Procedure locali)

Se necessario informare il pilota circa:

  • Informazioni sull'aerodromo alternato prima possibile (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS ed aiuti alla navigazione).

 

 


   BRAKE PROBLEMS    Problemi ai freni     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Surriscaldamento dell'impianto frenante

  • Perdita di liquido

  • Fiamme

Ci si può aspettare:

  • Il pilota richieda la pista più lunga

  • Riattaccata a fine pista

  • Scoppio di pneumatici (tyre burst)

  • Pista chiusa dopo l'atterraggio

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare il pilota su lunghezza e condizioni pista

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Allertare i mezzi per la rimozione

  • E' necessario personale tecnico?

Se necessario informare il pilota circa:

  • La presenza di fumo o fiamme dall'impianto frenante

 

 


   COMMUNICATION FAILURE    Avaria radio     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Confusione

  • Perdita del controllo

Ci si può aspettare:

  • Squawk 7600

  • Prosecuzione del volo in VMC

  • Atterraggio sul più vicino aerodromo idoneo

  • Comunicazione immediata di fine volo ad un ente ATS

Partenze:

  • Mantenga il livello iniziale autorizzato per 3' prima di cominciare a salire al livello finale autorizzato, se comunicato, altrimenti al livello richiesto sul FPL; se il livello iniziale autorizzato è inferiore al MEA/MEL salirà al MEA/MEL

  • Se l'aeromobile è sotto vettore Radar senza limite, il pilota tornerà alla rotta precedentemente autorizzata per la via più breve possibile (CPL)

Arrivi:

  • Proceda allo IAF dell'aerodromo di destinazione (CPL)

  • Attenda allo IAF fino all'EAT ultimo confermato, o all'orario più vicino ad esso. Se non è stato ricevuto e confermato un EAT, il pilota inizierà la discesa all'ETA deducibile dal CPL, o all'orario più vicino ad esso

  • Scenda nella Holding fino al livello di avvicinamento iniziale, esegua la procedura strumentale pubblicata ed atterri, se possibile, entro 30' dall'inizio discesa

  • Diriga all'aerodromo alternato se non può procedere all'atterraggio

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Avaria del solo trasmettitore o del solo ricevitore?

  • Possibile ponte con altre stazioni?

  • Frequenza di compagnia, SELCAL, 121.5, 243.0 MHz

  • Utilizzare il Radar per trasferire il controllo

  • Considerare l'aeromobile in radio avaria se manca di fare un riporto concordato entro 5'

Se necessario informare tutti i piloti circa:

  • La presenza dell'aeromobile in radio avaria

  • Le modalità di attesa in funzione delle esigenze

  • I dirottamenti se richiesti

  • La ripresa delle operazioni concordando con i piloti e relative compagnie

 

 


   ELECTRICAL PROBLEMS    Problemi elettrici     Torna all'indice delle checklists

Può essere causata da:

  • Perdita di energia da tutti i generatori e batterie

  • Energia dalla sola batteria

  • Riserva di energia ridotta al livello di emergenza

Ci si può aspettare:

  • Alto livello di stress in cabina

  • Avaria degli apparati di navigazione, inclusa radiobussola

  • Spegnimento del transponder (risparmio di energia)

  • Avaria radio     4 

  • Limitate comunicazioni di "ricevuto"

  • Cambiamenti di livelli per mantenere VMC

  • Estrazione manuale del carrello

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Vettori idonei ed informazioni sulla posizione

  • Risparmiare energia

  • L'opportunità di evitare condizioni IMC

 

 


  EMERGENCY DESCENT   Discesa di emergenza     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Decompressione rapida

  • Malessere ai passeggeri

  • Situazioni inusuali

Ci si può aspettare:

  • Discesa senza preavviso

  • Mancato inserimento del codice di emergenza

  • Deviazioni dalla rotta

  • Comunicazioni difficoltose (maschere di ossigeno)

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare altro traffico:   - azioni di evitamento   - traffic information   - se necessario trasmettere un messaggio di emergenza sulle frequenze ATC/FIS

  • Continuare a considerare l'aeromobile in stato di emergenza

  • Dopo la discesa di emergenza richiedere intenzioni:  - dirottamento?   - feriti?   - danni all'aeromobile?

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il modificare, se possibile, la prua (se è considerevolmente fuori rotta)

  • Inserire il codice A 7700

 

 


   ENGINE FAILURE    Avaria motore     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Aborto del decollo     20 

  • Fuoriuscita di carburante

  • Problemi di pressurizzazione     18 

  • Avvicinamento precauzionale

Ci si può aspettare:

  • Pesante sovraccarico di lavoro in cabina

  • Deviazioni dalla SID

  • Livellamento a quote intermedie

  • Discesa

  • Deviazioni dalla rotta

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Consentire al pilota, se troppo alto, di estendere il finale

  • Equipaggiamento da traino allertato

  • In caso di atterraggio forzato fuori aerodromo, registrare l'ultima posizione conosciuta e l'orario

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

 

 


   ENGINE or APU ON FIRE    Motore o APU in fiamme     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Aborto del decollo     20 

  • Avaria motore (mono/pluri motore)     7 

  • Atterraggio di emergenza

  • Fumo o fuoco in cabina     19 

Ci si può aspettare:

  • Pesante sovraccarico di lavoro in cabina

  • Spegnimento motore/attivazione sistema automatico estinzione incendio

Aeromobile al suolo:

  • Surriscaldamento freni

  • Evacuazione passeggeri

  • Pista chiusa

Aeromobile in volo:

  • Problemi di pressurizzazione     18 

  • Perdita di quota

  • Atterraggio sull'aerodromo idoneo più vicino

  • Possibile atterraggio forzato fuoricampo (monomotore)     17 

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • Informare sulle condizioni dell'aerodromo di atterraggio

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • In caso di atterraggio forzato fuori aerodromo, registrare l'ultima posizione conosciuta e l'orario

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

  • L'osservazione di fuoco o fumo

Se necessario informare il pilota non professionista circa:

  • Comando selettore carburante (fuel selector off)?

  • Comando miscela (mixture poor)?

  • Interruttore pompa carburante (fuel pump off)?

  • Riscaldamento/ventilazione cabina (heating/venting off)?

 

 


   FUEL DUMPING    Scarico carburante     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Problemi per la mancata nebulizzazione del carburante

  • Se lo scarico avviene subito dopo il decollo, problemi per gli aeromobili che seguono

Ci si può aspettare:

  • Scarico senza autorizzazione preventiva in caso di avaria al motore dopo il decollo per ridurre il peso

  • Possibilità di nessuna comunicazione radio durante lo scarico carburante

  • Assegnazione di un'area prevista per lo scarico in conformità alle norme locali

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Fare una trasmissione generale per avvisare gli altri aeromobili all'inizio ed al termine dello scarico

  • Separazioni orizzontali e verticali (minimo 2000 FT) in accordo alle norme locali

  • Non scaricare al di sotto di uno specifico livello (preferibilmente non al di sotto di 5000 FT AGL)

  • Tempo necessario?

  • Quantità e tipo di carburante?

Se necessario informare il pilota circa:

  • Informazioni meteo (vento in quota aggiornato, visibilità, ceiling, QNH, ecc.)

  • L'evitamento di aree densamente popolate

 

 


   FUEL PROBLEMS    Problemi carburante     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Spegnimento motore

  • Atterraggio forzato fuori aerodromo     17 

Ci si può aspettare:

  • MAY DAY (critical fuel)

  • PAN PAN (minimum fuel)

  • Uso improprio della fraseologia, verificare la reale situazione del livello carburante (low on fuel, minimum fuel, minimum diversion fuel)

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Mantenere l'aeromobile alto (maggiore risparmio carburante)

  • Evitare delle riattaccate per cause ATC

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Equipaggiamento da traino pronto?

  • In caso di atterraggio forzato fuori aerodromo, registrare l'ultima posizione conosciuta e l'orario

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

 

 


   GEAR PROBLEMS    Problemi al carrello     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Necessità di ispezione esterna

  • Allarme

Ci si può aspettare:

  • Riattaccata

  • Basso passaggio sulla TWR per un'ispezione da parte del personale CTA o tecnico

  • Estensione manuale del carrello

  • Richiesta del tappeto di schiuma (dove disponibile)

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Prepararsi ad un basso passaggio per un'ispezione a vista

  • Necessità di atterrare al peso minimo, possibile scarico carburante     9 

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • Equipaggiamento da traino pronto?

Se necessario informare il pilota circa:

  • La configurazione dell'aeromobile prevista per l'avaria al carrello (consultare la compagnia per le dovute specifiche)

 

 


   UNLAWFUL INTERFERENCE    Interferenze illecite     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Deviazioni dalla rotta

  • Cambio di destinazione

Ci si può aspettare:

  • Squawk 7500

  • Modifiche di livello e di rotta

  • Problemi nelle comunicazioni radio (presenza hijacker - dirottatore)

  • Mancata rispondenza alle istruzioni date

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Evitare trasmissioni radio in riferimento all'atto di pirateria, a meno che siano dichiarate dal pilota stesso

  • Soddisfare le richieste del pilota per quanto possibile

  • Trasmettere le informazioni pertinenti senza aspettarsi il ricevuto

  • Monitorare tutte le manovre di volo, spaziare gli altri aeromobili attorno per le manovre

  • Raccogliere ogni informazione necessaria (aerodromo di destinazione, bollettini meteo, situazione aggiornata sulla destinazione e lungo la rotta, ecc.)

Se necessario informare il pilota circa:

  • Controllo codice inserito (confirm you are squawking assigned code?); la mancata risposta non deve essere interpretata come un errore di inserimento del codice

  • Qualsiasi altra informazione richiesta

 

 


   HYDRAULIC PROBLEMS    Problemi idraulici     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Scarico carburante     9 

  • Parziale o completa avaria a: comandi di volo, carrello, flaps, freni, sterzo ruotino anteriore (nose wheel steering)

  • Velocità più alta del normale in avvicinamento/atterraggio

Ci si può aspettare:

  • Limitata manovrabilità

  • Limitazioni nella regolazione dei flaps

  • Limitazioni per l'angolo di banco

  • Estensione/retrazione manuale del carrello impossibili

  • Circuiti di attesa per i necessari controlli o prove

  • Finale lungo e veloce (220 KTS circa)

  • Limitato funzionamento dei freni     3 

  • Possibile corsa di atterraggio troppo lunga (fuori pista)

  • Pista chiusa dopo l'atterraggio

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Assegnare i livelli a blocchi (minimo due)

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • Evitare riattaccate per cause ATC

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Tenere la striscia di Pista libera

  • Equipaggiamento da traino pronto?

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Bollettino meteo più componente del vento al traverso

  • Fuoco o fumo ai freni

 

 


   ICING    Ghiaccio     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Deviazioni dalla rotta

  • Cambio di destinazione

Ci si può aspettare:

  • Immediata modifica di quota o di rotta

  • Limitato rateo di discesa o salita

  • Maggiore velocità

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Evitare attese

  • Impossibilità a continuare la salita dopo il decollo

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Procurarsi AIREP da altri aeromobili, altri enti o dal Meteo

Se necessario informare il pilota non professionista circa:

  • Sistemi antighiaccio/sghiacciamento inseriti?

  • Riscaldamento elica, tubo di pitot, avvisatore di stallo

  • Aria calda al carburatore

  • Aria alternata (motori a pistoni)

  • Riscaldamento parabrezza

  • Scendere con la maggior potenza possibile per aumentare la disponibilità d'aria spillata dalle turbine (motori a getto)

  • Aumentare la velocità di avvicinamento/atterraggio a causa dell'aumento della velocità di stallo

 

 


   LIGHTNING STRIKE    Colpito da fulmine     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Avaria radio     4 

  • Avvicinamento precauzionale

  • Problemi elettrici     5 

Ci si può aspettare:

  • Abbagliamento del pilota

  • Problemi di navigazione tecnici

  • Problemi psico-fisici nella navigazione e condotta dell'aeromobile

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Il pilota è ancora in grado di controllare l'aeromobile?

Se necessario informare il pilota circa:

  • Un resoconto della situazione e dei danni

  • L'aiuto che è possibile fornirgli

 

 


   LOW OIL PRESSURE    Bassa pressione olio     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Avaria motore (mono/pluri motore)     7 

  • Atterraggio forzato fuori aerodromo     17 

Ci si può aspettare:

  • Atterraggio immediato sul più vicino aerodromo (monomotore)

  • Spegnimento preventivo di un motore (plurimotore)

  • Dirottamento sul più vicino aerodromo idoneo

  • Richiesta di atterraggio immediato per pista opposta a quella in uso

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

  • Mantenere la quota il più a lungo possibile

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • In caso di atterraggio forzato fuori aerodromo, registrare l'ultima posizione conosciuta e l'orario

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

 

 


   EMERGENCY LANDING    Atterraggio forzato fuori a/d     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Danni aggiuntivi alla situazione di emergenza dell'aeromobile

Ci si può aspettare:

  • Perdita del contatto radio immediatamente prima dell'atterraggio

  • Informazioni sull'aeromobile da Corpi dello Stato (Polizia, Carabinieri, ecc.)

  • Informazioni sull'aeromobile provenienti da sconosciuti

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Registrare l'ultima posizione conosciuta e l'orario

  • Usare altri aeromobili in volo per fare da ponte radio o per osservare la zona di atterraggio dell'aeromobile in emergenza

Se necessario informare il pilota circa:

  • Gli ostacoli conosciuti nella zona

  • La necessità di rilevare il vento (fumo, onde, alberi, ecc.)

  • Attivare l'ELT

 

 


   PRESSURIZATION PROBLEMS    Problemi di pressurizzazione     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Discesa di emergenza     6 

  • Possibile anossia (mancata o diminuita utilizzazione dell'ossigeno da parte dei tessuti)

Ci si può aspettare:

  • Interruzione della salita

  • Richiesta di discesa immediata

  • Discesa di emergenza senza preavviso

  • Codice di emergenza non inserito

  • Deviazioni dalla rotta

  • Radiocomunicazioni disturbate (maschere di ossigeno)

  • Riferimento barometrico alla 1013.25 anziché al QNH/QFE

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

  • Mantenere libero da altro traffico lo spazio aereo immediatamente sottostante l'aeromobile

Se necessario informare il pilota circa:

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

 

 


   SMOKE OR FIRE IN THE COCKPIT     Fumo o fuoco in cabina     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Scarsa visibilità del pilota

  • Malfunzionamento dei sensori

Ci si può aspettare:

  • Elevato stress in cabina

  • Richiesta di un vettore per l'aerodromo idoneo più vicino

  • Scarse o disturbate comunicazioni radio o perdita delle comunicazioni stesse; definire per tempo la procedura per un'eventuale avaria radio

  • Evacuazione dei passeggeri

  • Pista chiusa

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Informare l'aerodromo di atterraggio

  • Liberare la pista in accordo alle istruzioni locali

  • Mantenere la striscia di Pista libera

  • Trasporta merci pericolose?

  • Numero delle persone a bordo?

  • Sistema luci APP/RWY alla massima intensità

Se necessario informare il pilota circa:

  • La distanza da percorrere per il punto di contatto dell'aerodromo idoneo più vicino

  • Disponibilità di avvicinamenti automatici per procedure con bassa visibilità

  • Il più vicino aerodromo idoneo (pista in uso, lunghezza, superficie, elevazione, frequenze ILS e radio aiuti) il più presto possibile

  • Informazioni meteo dell'aerodromo di atterraggio (vento, visibilità, ceiling e QNH)

 

 


   ABORTED TAKE OFF    Decollo abortito     Torna all'indice delle checklists

Può causare:

  • Ritardi per le altre partenze

  • Problemi per la sequenza di avvicinamento

Ci si può aspettare:

  • Corsa di decollo troppo lunga (fuori pista)

  • Surriscaldamento dei freni     3 

  • Esplosione dei pneumatici

  • Fuoco tra le ruote

  • Evacuazione dei passeggeri

  • Pista chiusa

  • Riattaccate per il traffico in avvicinamento

Si deve ricordare:

  • A S S I S T

  • Informare il supervisore

  • Necessità di scale addizionali?

  • Necessità di personale tecnico?

  • Necessità dell'equipaggiamento da traino?

Se necessario informare il pilota circa:

  • L'osservazione di fumo o fiamme

 

 

Home page